domenica 1 marzo 2015

NON SOLO CAMMINARE, MA ANCHE MEDITAZIONE E REIKI

Per chi vuole passare momenti di meditazione con sottofondo di musica soft e per chi non conosce il reiki, la possibilità di sperimentarlo, con la presenza di 3 master reiki Usui Teate.

Ci incontriamo martedì 3 marzo presso la sede di Ama camminare in sintonia, via Policastrelli, 74 - Milazzo - alle ore 20,00

Questi incontri, sono liberi, nel senso che se qualche volta qualcuno non può venire, non succede nulla, ha solo perso un momento rilassante di meditazione,  e un po' di energia reiki.

Per informazioni e per conferma presenza, telefonare a Marialuisa tel.3207231597

PS. portare una stuoia e un plaid per il rilassamento e dei calzini pesanti (tipo tennis), abbigliamento comodo.

Contributo per spese di luce e riscaldamento € 2,00

    Cerchio di condivisione

Il Reiki  è una pratica spirituale usata come forma terapeutica alternativa per il trattamento di malanni fisici, emozionali e mentali.

Simbolo Reiki                                                             Mikao Usui 

                                                                           padre del Metodo Reiki Originale


















sabato 28 febbraio 2015

Milazzo, saranno in tre a partecipare alle primarie del PD


Le primarie del Partito Democratico mamertino, indette per il 15 marzo, si arricchiscono di nuove partecipazioni: a contendersi il ruolo di candidato a Sindaco saranno infatti Giovanni Formica, Salvatore Presti e Francesco De Pasquale.
Finalmente, dopo mesi si polemiche, domenica 15 marzo 2015 giorno della IV giornata di quaresima il popolo del centro sinistra sceglierà il candidato a sindaco del Partito Democratico in vista delle consultazioni amministrative di maggio.
Come si diceva in apertura ai nomi già noti si è aggiunto il Dott Francesco De Pasquale conosciuto meglio Ciccio De Pasquale (consigliere comunale di lungo corso già esponente dell'ex Democrazia Cristiana). Ed è stato proprio il Dott De pasquale che in apertura della conferenza stampa ha dichiarato:
“Ho scelto di metterci la faccia per cambiare le cose” ha affermato De Pasquale:“do l’esempio con il mio comportamento nel tempo, a dimostrazione di come la città debba cambiare nella mentalità; non c'è bisogno di inventare e sognare ma si devono fare le cose di comune accordo con tutti, i cittadini devono rimboccarsi le maniche e dare una mano prima di criticare e un'amministrazione snella e trasparente può contrastare il disinteresse dilagante.”

Milazzo - il Comune istituisce la tassa di soggiorno per i turisti




Tassa di Soggiorno a Milazzo, in arrivo per i tutti Turisti
Il Comune istituisce la tassa di soggiorno per i turisti

Anche Milazzo, come tutte le città d'arte istituisce l'imposta di soggiorno. Lo ha deciso la giunta municipale riunita a Palazzo dell’Aquila e che ha approvato una delibera sulla nuova tassa rivolta ai turisti.

Esentati dal pagamento dell’imposta saranno i residenti a Milazzo e alle Isole Eolie, oltre ad alcune categorie indicate nel regolamento ( minori di 13 anni, guide turistiche, autisti di pullman, volontari presenti sul territorio in caso di calamità naturali). A pagare l'imposta di soggiorno saranno pertanto i vacanzieri che pernotteranno fino a cinque notti in hotel, bed and breakfast, case-vacanze, campeggi . La delibera prevede anche una classificazione di tariffe: un euro per alberghi e bed and breakfast a una e due stelle, campeggi e ostelli; case per vacanze, affittacamere e agriturismi; 1,50 per alberghi e B&B a tre stelle; due euro per alberghi a quattro stelle. Con l'applicazione della tassa di soggiorno, il Comune prevede di incassare delle somme che andranno in un capitolo vincolato e che saranno utilizzate esclusivamente per finanziare interventi “in materia di turismo e promozione della città, ivi compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, cofinanziamento di interventi promozionali da realizzarsi in collaborazione con la Regione e gli enti locali, finanziamento di progetti legati all’intrattenimento e allo spettacolo o ad attività culturali, aventi ricadute in termini turistici; interventi di manutenzione e recupero dei beni culturali ed ambientali ai fini di garantire una migliore ed adeguata fruizione, interventi per servizi pubblici locali, per la promozione e la valorizzazione di manifestazioni tradizionali e identitarie della città”. Saranno gli stessi albergatori a inoltrare al Comune le somme incassate comunicando trimestralmente il numero degli ospiti.
“Supportati dalla costante crescita delle presenze turistiche - ha detto il sindaco Carmelo Pino – analogamente a quanto hanno già fatto quasi tutte le altre rinomate località e sentiti i rappresentanti delle categorie interessate, abbiamo voluto istituire questa tassa di scopo per consolidare in prospettiva i significativi risultati raggiunti nell’ultimo biennio. L’Amministrazione infatti è convinta che con una responsabile e condivisa gestione di queste nuove risorse finanziarie si potranno progettare e sviluppare interessanti progetti a sostegno dell’intero comparto turistico della nostra città”.

L’imposta di soggiorno troverà applicazione dal primo giorno del mese successivo all’approvazione del Regolamento, che consta di 12 articoli, da parte del commissario straordinario De Joannon.
comune milazzo - comunicato stampa

Turismo sociale:MARZAMEMI - PUNTA SECCA SCICLI Domenica 22 marzo



Segnaliamo questa escursione proposta nell’affascinante barocco di Scicli (Rg) e le spiagge di Punte Secca (Rg). 

MARZAMEMI - PUNTA SECCA SCICLI 
Domenica 22 marzo 2015 
Partenza ore 6.30 da San Piero Patti – ore 7.00 da Patti (Piazza Murales) – sosta lungo il percorso – arrivo a Marzamemi e visita guidata del bellissimo paesino sulla costa – trasferimento a Punta Secca (la “Marinella” dei romanzi ) per visitare l'esterno della casa di Montalbano, la piazzetta e la spiaggia antistante la casa – pranzo in ristorante (facoltativo) – nel pomeriggio proseguimento per Scicli (principale location della fiction) e visita guidata della città – nel tardo pomeriggio partenza per il rientro in sede. 
Scicli nel cuore barocco della cittadina, definita da molti come una città-presepe, Scicli è una monumentale città barocca insignita nel 2002 del titolo di Patrimonio dell’Umanità Unesco insieme ad altri sette comuni del Val di Noto.
La veste settecentesca che caratterizza la città, è conseguenza del devastante terremoto del 1693 che sconvolse gran parte della Sicilia. I principi barocchi applicati nella ricostruzione e fondati sulla ricerca di spazi e di effetti illusionistici, ottenuti con la sapiente disposizione degli edifici, delle chiese e della pianta urbana, hanno creato quel piccolo gioiello barocco che è Scicli .

Info e prenotazioni 
Letizia 320-7420900 - 0941-247034 

Il msg non è a fine commerciale, solo culturale 


venerdì 27 febbraio 2015

Milazzo amministrative 2015, Il Giovane Igor Alibrandi candidato a sindaco per M5S ?



COMUNICATO STAMPA
DIVISONE PALESE TRA GLI ATTIVISTI DEL M5S DI MILAZZO.

Salgono le quotazione per il giovane Igor Alibrandi come possibile candidato a Sindaco per "I Grillini" di Milazzo
Per Meet up Cinquestelle di Milazzo la scelta del candidato a sindaco. era tra : Igor Alibrandi e Daniela Foti. 
A quanto pare, però, le operazioni di voto online attivate ieri e che si sarebbero dovuto concludere nella tarda stasera, non si sarebbero svolte in modo sereno e la Dott Danila Foti, attraverso in comunicato ha deciso di prendere le distanze. «Sono giorni tristi, per- scrive - mi dissocio e mi astengo, allontanandomi da tutto ciò che non si rispecchia nei valori di trasparenza, democrazia e legalità proprie del movimento 5 stelle», scrive.
«Ho creduto di partecipare a una scelta all'interno del movimento, con lo spirito di servizio e collaborativo, cominciando a incontrare parte della cittadinanza attiva, sapendo di trovare un forte antagonismo, all'esterno, nelle altreforze politiche - continua Foti - Invece ho fatto i conti, col più becero antagonismo interno organizzato, quello dei sorrisi, delle strette di mano, che hanno messo in campo persone mai viste negli incontri, creando un sistema di votazione per la scelta tra i due candidati, che dava o toglieva la possibilità di voto, a seconda della convenienza. Un sistema così disorganizzato e inefficiente che ancora nella tarda serata della giornata di giovedì 26 febbraio tardava a funzionare cambiando di ora in ora le modalità dello svolgimento delle votazioni.

Milazzo, le Primarie del PD, ecco dove si vota

Si svolgeranno il 15 Marzo dalle ore 8.00 alle 21.00 a Milazzo, le Primarie del Partito Democratico dove potranno partecipare tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali del comune mamertino.
Si potrà votare a Milazzo centro ( via mad. del Lume n. 24), al Sacro Cuore (Salone Parrocchiale), a Santa Marina (ex scuola elementare S. Basilio) ed a Grazia (nel Salone Parrocchiale).
Il Comitato organizzatore per le Primarie ha stabilito per sabato 28 Febbraio una conferenza stampa di presentazione dei candidati a Sindaco della città di Milazzo. L' appuntamento sarà alle 12:15 in Via Madonna Del Lume 24

Rotatorie, l’Amministrazione fornisce nuove informazioni ai cittadini


Rotatoria Piazza Roma

Rotatoria San Papino

Rotatoria via dei Mille


Partono i lavori anche per la realizzazione della terza rotatoria, quella di piazza Roma.
 Ad eseguirli sarà l’impresa “Salvo Mangano costruzioni srl” di Giarre che ha offerto un ribasso percentuale del 36 per cento sul prezzo a base d’asta di 114 mila euro. Sono dunque tre i cantieri aperti nel centro cittadino riguardanti la viabilità e inevitabili sono i disagi, anche se la presenza costante dei vigili in ogni zona interessata dai lavori rappresenta un deterrente alla sosta selvaggia che finirebbe per creare veri e propri intasamenti. In città come spesso accade in queste occasioni, la questione rotatorie, strutture previste dal Piano urbano del traffico, è l’argomento del giorno. C’è chi guarda con favore a questa nuova progettualità e chi invece non accetta le novità che riguardano la futura regolamentazione del traffico.

Centrale Edipower di San Filippo del Mela -interviene zw Sicilia


Comunicato stampa

Nel verbale dell'audizione alla 3a Commissione ARS, del 21 gennaio 2015 nr. 180 - in merito alla situazione occupazionale e alla continuità produttiva della Centrale Edipower di San Filippo del Mela -, viene riportato "il dott. Aliprandi, sindaco di San Filippo del Mela, asserisce di salutare con favore tale eventualità che, tuttavia, dovrà escludere la combustione del carbone ed incentivarsi sulla combustione del CSS (combustibile solido secondario), sul solare termodinamico e sulle biomasse." 

Se le dichiarazioni di Aliprandi, riportate nella stesura del verbale, sono fossero vere ed autentiche smentiscono lo stesso sindaco da quanto dichiarato nei vari incontri pubblici (Consigli c.li) e con le associazioni del circondario che non avrebbe dato nessun assenso favorevole al CSS se non dopo la presentazione del progetto e, cmq, coordinandosi con gli enti locali del comprensorio. 

Ma la dichiarazione più sorprendente e preoccupante è un'altra: per quale motivo il sindaco Aliprandi ha dovuto precisare che deve essere esclusa la combustione del carbone!!!!
Perché questa puntualizzazione? 
Nel progetto della A2A è previsto l'utilizzo del carbone? 

Su ciò è bene che anche le OO. SS. di categoria e confederali, si esprimano al più presto. 


egido maio - zw sicilia

giovedì 26 febbraio 2015

Cannaò al Castello di Milazzo“Passione”, personale di pittura e incisioni di Michele Cannaò, promossa dall’associazione culturale “Siddharte”




Sabato 14 Marzo 2015 , al Castello di Milazzo, sarà inaugurata “Passione”, personale di pittura e incisioni di Michele Cannaò, promossa dall’associazione culturale “Siddharte” e dall’assessorato comunale ai Beni Culturali e al Turismo. La mostra, visitabile nelle sale dell’ex Monastero delle Benedettine fino al 12 Aprile, raccoglie 53 opere sul tema della crocifissione, topos artistico-letterario in grado di accendere l’immaginazione creativa di artisti di ogni epoca, al di là del credo professato. Le immagini concepite da Cannaò rappresentano una presa di consapevolezza dell’artista, che vede nell’immagine raffigurata quella di ogni povero cristo, la cui fine è già segnata nel legno e nei chiodi della croce. La scintilla creativa che ha spinto l’autore a riflettere sulla crocifissione è scoccata nel 2008 grazie al sodalizio artistico con il poeta Guido Oldani, che in quello stesso periodo scrisse il poemetto “Il chiodo fisso”. Sollecitato dalla poesia, Cannaò inizia il suo lavoro pittorico intrecciando il percorso della crocifissione di Cristo con il calvario affrontato da Odisseo nel suo viaggio di conoscenza verso Itaca: due viaggi, due calvari che condurranno alla mostra “Passione e Incanto”. Conclusa la tappa mamertina, la mostra si sposterà prima a Taormina, nella cornice di Palazzo Duchi di Santo Stefano, dal 18 aprile al 17 maggio, e dal 6 giugno al 30 agosto nel Museo d’arte contemporanea del Castello di Montesegale, a Pavia. Le sole incisioni di Cannaò saranno invece esposte a Milano, presso il Centro Alzaia Naviglio Grande, dal 31 marzo al 7 aprile.

Milazzo -primarie PD "andiamo al regolamento"



REGOLAMENTO PER LA SELEZIONE DELLA CANDIDATURA A SINDACO PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DEL 2015

Il presente regolamento disciplina la selezione delle candidature del PD per la carica di Sindaco della città di Milazzo per le elezioni amministrative del 2015 (di seguito Primarie), in attuazione degli statuti e dei regolamenti quadro nazionali e regionali del PD. 
PREMESSA
Il presente regolamento è stato predisposto nel pieno rispetto del deliberato del 12.11.2014 approvato dai direttivi congiunti dei circoli del PD di Milazzo, assunto alla presenza del Segretario Provinciale e del Responsabile Organizzazione Regionale e tiene conto della necessità di restituire a Milazzo un'amministrazione capace di segnare un cambio di passo rispetto a quella che l'ha governata nell'ultimo quinquennio.

Al via i corsi per la valorizzazione della cultura e delle tradizioni marinare della città.

La manutenzione del tremaglio ("battùgghi") a Vaccarella (25 agosto 2011) 

Tutto pronto per l'avvio dei corsi per la valorizzazione della cultura e delle tradizioni marinare della città di Milazzo
Tutti i sabati pomeriggio, sino a fine maggio 2015 , sono stati programmati incontri ed esplorazioni per conoscere e vivere le tradizioni ed il futuro della marineria locale. Con professori degli istituti Nautici, maestri d’ascia, pescatori professionisti, comandanti, ufficiali di Marina ed anziani tonnaroti saranno esplorate tutte le peculiarità marinare della città di Milazzo. Gli incontri sono aperti non solo agli studenti ma anche ai cittadini desiderosi di conoscere meglio il nostro mare e si svolgeranno tra i reperti marinari dell'ex Carcere Femminile e le barche di Vaccarella
L'iniziativa a seguito del protocollo d’intesa tra il Comune e l’istituto nautico “Caio Duilio” di Messina
Attraverso tale intesa si sta realizzando una collaborazione finalizzata all'avvio di iniziative congiunte a favore dei giovani.
In particolare l’istituto “Caio Duilio” formerà i propri studenti attraverso un ciclo di lezioni sulla cantieristica di Milazzo (in particolare la costruzione delle imbarcazioni delle tonnare ed in particolare il Palischermo di San Papino), sulla marineria da pesca del Borgo marinaro di Vaccarella
Cantiere F.lli Stefano e Giovanni Providenti, contrada Acquaviole, 2 marzo 1946
Il Comune ha messo a disposizione del corsisti i locali del Museo Ican allestito presso l’ex Carcere Femminile di via Impallomeni, per ospitare le attività formative degli studenti. Il Nautico da parte sua finanzierà l’acquisto di un pannello turistico da apporre all’esterno della gabbia metallica dove si trova il palischermo “San Tommaso”. 
L’obiettivo di diffondere ed approfondire la conoscenza delle tradizioni marinare della città e della sua storia anche in un’ottica turistica”.Una iniziativa sicuramente qualificante anche perché attraverso la formazione i giovani riscoprono le antiche tradizioni marinare che un tempo sono state un autentico riferimento per l’economia cittadina e che ancora oggi rappresentano una ricchezza da tutelare e valorizzare”. 
Gli incontri, previsti dalle 15,30 alle 18,00 , saranno accompagnati da proiezioni di filmati sulle tonnare e sulle eroiche gesta di Luigi Rizzo, da esercitazioni pratiche sui nodi marinari e dalla consegna di pubblicazioni omaggio sulla marineria milazzese.
Con professori degli istituti Nautici, maestri d’ascia, pescatori professionisti, comandanti, ufficiali di Marina ed anziani tonnaroti saranno esplorate tutte le peculiarità marinare della città di S. Francesco di Paola e Luigi Rizzo. Gli incontri sono aperti non solo agli studenti ma anche ai cittadini desiderosi di conoscere meglio il nostro mare e si svolgeranno tra i reperti marinari dell'ex Carcere Femminile e le barche di Vaccarella.
             Cantiere F.lli Providenti, contrada Acquaviole, 1946:
il personale ritratto insieme ai due titolari Giovanni (tiene il cane in braccio)
e Stefano (terzo in alto da sinistra)

Dai racconti e dalle testimonianze di don Nino Maisano, ultimo tonnaroto della Tonnara del Tono, sarà possibile ripercorrere le fasi della pesca del tonno, dall’«uscita in piano» di reti e cordami al selvaggio rituale della mattanza. L’arte del maestro d’ascia verrà invece illustrata da mastro Gianni Chillemi, che nei cantieri navali di Milazzo si specializzò nella costruzione di barche da pesca e da diporto e nella manutenzione dei natanti delle tonnare del Messinese. Salvatore Salmeri, pescatore di Vaccarella, relazionerà sulle varie tipologie di reti e “mestieri” impiegati nel rione marinaro, dalle lacciare alle battuglie, dai conzi alle nasse, illustrando con esercitazioni pratiche la cucitura delle reti. Il capitano di lungo corso Gaetano Salmeri introdurrà invece i ragazzi in materia di servizi nautici operanti nel porto e rada di Milazzo. Il modellista Lorenzo Neri guiderà infine i ragazzi nella realizzazione in scala di un modellino del palischermo della Tonnara di Oliveri costruito a fine Ottocento nel cantiere milazzese di mastro Giovanni Vitale. Gli incontri, previsti dalle 15,30 alle 18,00 di ogni sabato, saranno accompagnati da proiezioni di filmati sulle tonnare e sulle eroiche gesta di Luigi Rizzo, da esercitazioni pratiche sui nodi marinari e dalla consegna di pubblicazioni omaggio sulla marineria milazzese. La partecipazione agli incontri è gratuita.

Si ringrazia il  blog (cantierinavalimilazzo) per le foto

Rotatoria Piazza Roma: si allarga il fronte degli oppositori, pronta una petizione popolare

Il gruppo milazzese di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale Milazzo si dichiara contrario alla realizzazione di una rotatoria a piazza Roma, in quanto si andrebbe a deturpare uno degli scorci più belli di Milazzo.
“Tenendo conto che per 4 anni e mezzo l'attuale amministrazione non ha fatto nulla millantando un ipotetico dissesto, troviamo particolarmente singolare che il nostro sindaco si sia svegliato solo ora in piena campagna elettorale, realizzando null'altro che rotonde” è quanto dichiara il responsabile cittadino del partito Catanzaro Antonino.
Una scelta che andrebbe a penalizzare le attività commerciali della via Cristoforo Colombo, in considerazione del prossimo doppio senso di circolazione e, quindi, l’eliminazione dei parcheggi nella stessa via.
"Non crediamo che deturpare piazza Roma sia un obiettivo primario per la città, anzi crediamo che questa piazza piena di valore storico e monumentale vada valorizzata e utilizzata per iniziative utili all’intera popolazione - aggiunge Catanzaro - Scenderemo in piazza per far sentire la nostra voce e per sensibilizzare l'opinione pubblica e per questo invitiamo tutta la popolazione a firmare la petizione contro questo scempio. Vi aspettiamo sabato 28 dalle ore 17 in via Giacomo Medici, convinti che molti milazzesi hanno a cuore la propria città”.
Giuseppe Currò
Ufficio Stampa FdI-An Milazzo
^^^^

L'avvio dei cantieri delle rotonde in costruzione attivati nel centro di Milazzo (nel Porto e a San Papino) hanno rallentato il traffico specialmente nelle ore di punte..Da qui la decisione di richiamare in servizio tutti i vigili in "ferie forzate". , nello stesso tempo, però, i vertici del comando di Polizia Municipale hanno "invitato" i vigili a utilizzare i giorni di ferie a disposizione. Un corto circuito che ha portato la Fp Cgil a intervenire con un documento.«Quanto sì è già verificato a dicembre scorso in tema di ferie dei dipendenti a tempo determinato del Corpo di Polizia Locale si sta ripetendo adesso e in termini di maggiore gravità - si legge nella nota a firma del responsabile Rsu Mario Italiano, del coordinatore territoriale Enti Locali Cammaroto e del Segretario generale Clara Crocè - Si ha la sensazione che al Comune di Milazzo viga il Far West delle regole. Presso il Corpo di Polizia Locale le regole per la fruizione delle ferie dei dipendenti sono del tutto differenti da quelle applicate nell'intero Ente Comune di Milazzo, nonostante che gli operatori di Polizia Locale abbiano lo stesso datore di lavoro. Si ha informazione che il Dirigente del Corpo di Polizia Locale stia invitando (rectius pressando) i dipendenti a tempo determinato a presentare richiesta di ferie, nell'intento di farli pervenire all'azzeramento anche di quelle maturate nel 2015. È del tutto evidente - continua il documento del sindacato - che la volontà del dipendente a richiedere la fruizione del suo diritto alle ferie si debba formare liberamente, sulla scorta di proprie esigenze e senza condizionamenti, com'è altrettanto evidente che se il dirigente ha necessità di porre in ferie d'ufficio il personale può adottare proprio provvedimento, senza necessità di istanza del lavoratore. In ogni caso, quanto accade al Corpo di Polizia Locale pone un grave problema di discriminazione tra dipendenti dello stesso Ente e, pertanto, si chiede ai soggetti in indirizzo, ciascuno per quanto di propria competenza, di intervenire con assoluta urgenza e a porre in essere direttive per gli organi gestionali in modo da dare uniformità all'applicazione dell'istituto contrattuale». In realtà il sindaco Carmelo Pino e l'assessore alla Polizia Municipale, Pippo Midili, hanno già firmato un atto di indirizzo in cui si invita il comandante Giuseppa Puleo a richiamare in servizio i vigili in ferie per affrontare i problemi di viabilità legati ai lavori delle rotonde in costruzione.
Intanto, tutti pronti a dare battaglia per nuova rotatoria che dovrebbe sorgere a Piazza Roma. A partire da sabato parte una petizione per bloccare lavori delle rotatorieche sorgerà a Piazza Roma. A promuovere la raccolta delle firme, sabato 28 febbraio, alle 17, in via Giacomo Medici, è il medico Gianfranco Nastasi, già amministratore della città, e gli attivisti di Fratelli d'Italia. «A mio giudizio le rotonde che stanno nascendo in città sono solo uno spreco di risorse finanziarie che potevano essere impiegate in altro modo - attacca Nastasi che nel corso della legislatura ha preso le nette distanze dall'esecutivo - mi riferisco in particolare a quella che dovrà nascere a Piazza Roma, zona riqualificata nel corso delle passata legislatura. La nuova opera intaccherà la piazza sfregiando la zona ai piedi del castello».
La costruzione delle rotatorie sono previste nel nuovo Piano urbano del traffico (put) votato "in solitudine" prima dalla giunta e poi da Valerio De Joannon, che fa le veci del consiglio comunale decaduto. In questi giorni si sono susseguite le polemiche degli automobilisti per le lunghe file nei pressi dei cantieri del Porto e di San Papino. In particolare a stupire le enormi dimensioni di quella realizzato di fronte al terminal degli aliscafi.

martedì 24 febbraio 2015

Il "PREMIO NENNI" 2015



Il "PREMIO NENNI" 2015 verrà assegnato a chi fra politici, giornalisti, attivisti, si è contraddistinto per alte qualità morali, umane e politiche, per la difesa dei diritti dei più deboli, per l'uguaglianza, per il benessere della collettività, per la lotta alle mafie e alla corruzione, per la salvaguardia dell'ambiente. 


Come si assegna il riconoscimento
Una giuria* ha selezionato una rosa di Cinque candidati (in fondo alla pagina le biografie) che sottoponiamo al voto online(la votazione termina il 15 aprile 2015)
Vi chiediamo di collaborare alla scelta del vincitore a cui assegnare il Riconoscimento.

Come votare
Per votare devi registrarti a questo link:http://fondazionenenni.it/user/register
Dopo la registrazione,puoi votare nel modulo sottostante (puoi esprimere una sola preferenza)
ATTENZIONE: l'email di conferma della registrazione potrebbe trovarsi nella cartella di SPAM (posta indesiderata). Purtroppo questa caratteristica dipende dai filtri delle email e non è controllabile da noi.
Esprimi il tuo voto:

Biografie: 

Riccardo Iacona

Massimo Gramellini

Isabella Conti

Dimitri Russo

Don PALMIRO PRISUTTO


*Membri della giuria: 
Giorgio Benvenuto, Enrico Buemi, Rocco Carannante, Vittorio Emiliani, Mauro Ferri, Carlo Fiordaliso, Massimo Isola, Pia Locatelli, Armando Menichelli, Pierpaolo Fontana Nenni, Paolo Pirani, Cesare Salvi, Giuseppe Tamburrano, Walter Tocci, Sergio Zavoli.


“Fuori dall'ombra” per sconfiggere i pregiudizi sull'epilessia, mostra a San Pier Niceto



“Fuori dall'ombra” per sconfiggere i pregiudizi sull'epilessia, presentata, con una mostra nella suggestiva cornice della Chiesa di San Francesco nel comune di San Pier Niceto , aperta al pubblico per tutta la giornata di domenica 15 febbraio. Oltre al percorso fotografico,
La mostra fotografica rappresenta il percorso di due ragazze, affette dalla malattia, nella loro quotidianità, verso l'indipendenza. Con un obiettivo: “uscire dal cerchio dell'invisibilità” 
Fuori dall'ombra, Rossella Midili autrice della mostra fotografica, vuol dire "sdoganare la malattia, renderla visibile nelle sue forme, attraverso chi la vive” - autrice della mostra 
Lo scopo è raccontare la quotidianità del problema perchè non resti un tabù, perchè chi ignora smetta di farlo e chi ne soffre smetta di aver paura di mostrarsi, uscendo dal cerchio dell'inivisibilità”.L'autrice ha voluto tracciare un percorso ideale nella vita di due ragazze che soffrono di epilessia, Daniela e Lucia, partendo dalla rappresentazione delle difficoltà causate dalla malattia stessa per poi arrivare all'affermazione di sé, delle proprie aspirazioni, della propria indipendenza, ritratte in frammenti di vita quotidiana fortemente simbolici. 
“Oggi è possibile condurre una vita normale pur dovendo convivere con alcune malattie” - afferma l'Assessore alle politiche culturali, Francesca Pitrone - “ormai, spesso sono i pregiudizi l'unico limite al raggiungimento di una quotidianità vera, completa. Nel caso delle malattie neurologiche questi pregiudizi sono ancora molto radicati, e si guarda quasi con paura a chi ne è affetto. Sostenendo questo progetto abbiamo voluto creare un momento di aggregazione e sensibilizzazione, perché sappiamo che i pregiudizi sono spesso dettati dalla scarsa conoscenza di un problema e che, se si vuole affrontarli, bisogna puntare proprio sulla diffusione di queste conoscenze”

QUATTORDICESIMA CONFERENZA NAZIONALE SULLA FARMACEUTICA “ETICA & PREZZO DEI FARMACI”



COMUNICATO STAMPA
Oltre duecento esperti del settore hanno partecipato alla conferenza organizzata dal Prof. Filippo Drago
Una sala gremitissima ha ospitato la Conferenza Nazionale sulla Farmaceutica, che anche quest’anno si è svolta a Catania nella storica cornice dell’ex Monastero dei Benedettini.
La prestigiosa iniziativa, giunta alla quattordicesima edizione, è stata organizzata dal Prof. Filippo Drago, Ordinario di Farmacologia e Coordinatore del Master di II livello in Discipline Regolatorie del Farmaco dell’Università degli Studi di Catania, con il patrocinio di SIF (Società Italiana di Farmacologia), e ha visto la partecipazione di oltre duecento esperti del settore.
La conferenza, dal titolo “Etica & Prezzo dei farmaci”, è stata infatti caratterizzata dalla presenza di numerosi personaggi illustri del panorama sanitario nazionale, che hanno dato vita al dibattito organizzato nell’Aula “Coro di Notte” dell’ex Monastero dei Benedettini.

L’iniziativa è stata coordinata dal Prof. Drago, che ha mostrato grande soddisfazione per la massiccia partecipazione, sottolineando l’importanza dei temi trattati oggi: “Siamo molto orgogliosi che quest’appuntamento assuma ogni anno sempre maggiore importanza – ha detto il Prof. Filippo Drago –, soprattutto perché la conferenza nazionale sulla farmaceutica è sempre ricca di spunti importantissimi per tutti gli operatori del settore. Il tema di quest’anno si sviluppa in un contesto sociale nel quale i farmaci sono sempre più onerosi e il problema di fondo è la sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale relativamente a questo costo incrementale.

GIORNATA DEDICATA AL RICORDO DI SIMONA

L’ASD AMA CAMMINARE IN SINTONIA ha voluto ricordare la figura di Simona Scibilia intitolandole la sala convegni della nuova sede.
Milazzo 22 febbraio 2015 –
Significativa e particolarmente toccante, la manifestazione svoltasi a San Pietro di Milazzo per ricordare la figura di Simona Scibilia. La manifestazione è cominciata la mattina, alle ore 8.00, con una camminata nella Piana. Alle 10.00, la Santa Messa celebrata da padre Giovanni La Spada parroco della parrocchia di San Pietro che ha ricordato le virtù di Simona. Nel primo pomeriggio, l’ASD AMA CAMMINARE IN SINTONIA ha voluto ricordare la figura di Simona Scibilia intitolandole la sala convegni della nuova sede. La manifestazione è iniziata con la lettura di una poesia dedicata a Simona , letta da Pina Mattioli, alla presenza di tanti amici e parenti, si è passati successivamente alla scopritura di una targa commemorativa in ricordo di Simona, prima presidente dell’associazione AMA, volata in cielo un anno fa. A raccontare l’impegno di Simona hanno portato testimonianza alcuni amici, Pippo Geraci ha cosi delineato il profilo di Simona : “una giovane donna con un grande amore per il prossimo, una donna normale ma al tempo stesso straordinaria che ha saputo indicare la strada da seguire”; Luciana Di Geronimo ha detto : “ una cara amica, una bussola che ancora oggi ci guida” e di seguito il ricordo di Francesca Pino: “ una vera amica sempre presente nei momenti difficili”. Per gli amici dell’ Associazione antimafie Rita Adria ha preso la parola Nadia Furnari che cosi si è espressa : “Simona è una di noi, sempre presente , sempre combattiva per affermare la diffusione della cultura della legalità . Simona continua a testimoniare l’impegno e l’amore per la sua terra” . La manifestazione si è conclusa con un rinfresco e una raccolta fondi per il “pozzo di Simona” .
Pippo Geraci

Foto di Pippo geraci e Marialuisa Ghilardi della giornata 
“CAMMINIAMO con SIMONA” nella piana milazzese.

Partenza dalla sede.

Ci incamminiamo per la via Policastrelli

C'è nuvolo, ma non piove.

Fa freschino...

Qui non può mancare una piccola meditazione dell'abbraccio a questo grande albero...

Io inizio la meditazione ...

Camminiamo nella tenuta Zirilli...

Si chiacchiera e si scherza...

Il cancello purtroppo è chiuso...

Si ritorna e il tempo tiene...

Arrivano anche dei raggi di luce...

Che peccato, limoni e cedri, abbandonati... 

Alle 10,00 in chiesa a S. Pietro

Il prof. Belbruno, legge...

Nel pomeriggio, in sede Pina legge una poesia dedicata a Simona...

La nostra sala convegni, dedicata a Simona...

Nella nostra sala convegni, si ricorda Simona

Tutti molto attenti...

Ed ora si assaggiano i dolci fatti dai soci e amici, questa torta è un capolavoro!

Ognuno si serve...



Ma che bontà, ma che bontà...

Il nostro giardino, ancora incolto!

Ed ecco la gioia di Simona che gioca con l'altra bimba...

Il direttivo
Foto di Pippo Geraci e Marialuisa Ghilardi

CONFERENZA STAMPA QUATTORDICESIMA CONFERENZA NAZIONALE SULLA FARMACEUTICA “ETICA & PREZZO DEI FARMACI”


Si è svolta Martedì 24 febbraio 2015, ore 10:00 presso l'Aula “Coro di notte” – ex Monastero dei Benedettini Piazza Dante, 32 – Catania la Conferenza organizzata dal Prof. Filippo Drago

Torna l’appuntamento annuale con la Conferenza Nazionale sulla Farmaceutica, che anche quest’anno si è svolta a Catania nella storica cornice del Monastero dei Benedettini.La prestigiosa iniziativa, dal titolo “Etica & Prezzo dei farmaci”, è stata organizzata dal Prof. Filippo Drago, Ordinario di Farmacologia e Coordinatore del Master di II livello in Discipline Regolatorie del Farmaco dell’Università degli Studi di Catania, con il patrocinio di SIF (Società Italiana di Farmacologia).

La conferenza, giunta alla quattordicesima edizione, da sempre considerata d’importanza strategica per gli operatori della Farmaceutica, è stata coordinata dal Prof. Filippo Drago
L’iniziativa, ha registato la partecipazione dei maggiori esperti italiani del settore, rappresenta come ogni anno l’evento più importante del Master coordinato dal Prof. Drago e costituisce un’occasione fondamentale per gli operatori della Farmaceutica di incontrarsi con le autorità regolatorie per discutere dei temi più attuali dell'area.
Presenti numerosi personaggi illustri del panorama sanitario nazionale, tra cui il Presidente di Farmindustria, Dott. Massimo Scaccabarozzi, il Vice Presidente di Farmindustria,Dott. Maurizio De Cicco, il Dirigente delle Professionalità Sanitarie del Centro-Studi AIFA, Dott.ssa Simona Montilla, la Componente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Prof.ssa Ida Nicotra, il Componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Farmacologia, Prof. Salvatore Cuzzocrea, la Responsabile Welfare del CENSIS, Dott.ssa Ketty Vaccaro, il Consulente AGENAS, Dott. Paolo Saccà, il Dirigente del Settore Politiche del Farmaco della Regione Toscana, Dott. Loredano Giorni, il Componente della Commissione Sanità della Camera dei Deputati, On. Giovanni Burtone, il Professore di Economia Sanitaria dell’Università Cattolica di Roma, Americo Cicchetti, il Professore di Economia Sanitaria dell’Università Tor Vergata di Roma, Francesco Mennini, il Professore Ordinario di Farmacologia dell’Università della Calabria di Catanzaro,Giovambattista De Sarro, il Professore Ordinario di Gastroenterologia dell’Università di Palermo, Antonio Craxì, il Rettore dell’Università degli Studi di Catania, Prof. Giacomo Pignataro, il Professore di Filosofia del Diritto dell’Università di Catania, Salvatore Amato, il Professore Associato di Oncologia dell’Università di Catania, Paolo Vigneri, e il Professore Ordinario di Farmacologia Generale dell’Università di Catania, Renato Bernardini.

Catania, 24 Febbraio 2015 

Info: Antonio Costa

lunedì 23 febbraio 2015

Milazzo: progetto “AscoltaTi

Il progetto “AscoltaTi” si propone di offrire un’occasione per parlare con un professionista dei propri vissuti, difficoltà emotive e relazionali, problemi esistenziali, preoccupazioni per particolari malattie o sintomi di varia natura. 
Gli interessati potranno far richiesta direttamente al proprio Odontoiatra (aderente all’iniziativa) oppure potranno contattare di propria iniziativa la Psicologa fissando direttamente un incontro.
Le consulenze possono infatti essere effettuate anche su invio dei medico che vuole chiarire la natura del disagio lamentato dal paziente ed ottenere dallo psicologo una restituzione utile per consigliare un eventuale approfondimento o intervento psicologico.
Bambini: Recupero Scolastico e Potenziamento Cognitivo
Adolescente/Adulto: Problematiche inerenti alla gestione dell’ansia, stress, conflitti emotivi e problematiche relazionali, Bruxismo.
Ogni primo Sabato del mese e successivamente in accordo con la psicologa.
Per info: 3291239244
valentina.sabino7@gmail.com

“Carnevalone 2015” per chiudere il programma di feste




Dopo il successo di Saponara, l’Osa Production ha concluso il ciclo di feste carnevalesche col “Carnevalone 2015” svoltosi al ritrovo le 3 caravelle di Spinesante. A guidare lo show promosso dall’organizzazione spettacoli artistici di Nancy La Greca, come sempre l’estroso Nuccio Scibilia che ha suddiviso la scaletta in due parti: nella prima si è esibito lui stesso assieme alle cantanti Rosalba e Marzia in uno special medley brasiliano, preceduto dalla performance di Mary Lanza che ha interpretato brani degli anni 60 e 70.  A riscaldare il pubblico l’esibizione del baritono messinese Nino Privitera che assieme alle sue soubrette  ha fatto rivivere la magica atmosfera del Moulin rouge. Nella seconda parte, la presenza attesa di “Dany Volpintesta”, il “mago della festa” che con i suoi giochi illusionistici ha sbalordito tutti.