venerdì 2 dicembre 2016

Un interessante CONVEGNO DI STUDI DANTESCHI che ha unito cultura e attualità della Fidapa BPW Meri Valle Del Mela


COMUNICATO STAMPA

MERI’, 27 novembre 2016- 

LA FIDAPA BPW- SEZIONE MERI’ VALLE DEL MELA, attraverso lo spazio alla cultura per le fidapine della Valle del Mela, hanno inaugurato l'anno sociale con un convegno che ha unito cultura e attualità. “Misteri danteschi e voci prigioniere. Pia de’ Tolomei: una donna vittima di violenza”, questo il titolo del convegno di studi danteschi che si è svolto domenica 27 novembre al centro Ganime di Giammoro (Pace del Mela).









Un interessante CONVEGNO DI STUDI DANTESCHI che ha unito cultura e attualità Motore pulsante dei lavori è stata la figura di Pia de’ Tolomei, personaggio della Divina Commedia, che Dante Alighieri pone nel V canto del Purgatorio, insieme ai morti di morte violenta e che è stata oggetto di studio per una socia dell’associazione, la dott. Valentina Gangemi. Proprio la sua tesi di laurea infatti affronta il problema dell’identità di Pia, che resta ancora celata nel mistero, e il nodo della fortuna letteraria del personaggio.

Il Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo, domenica a Torino per il primo Grand Prix Fie della stagione




Foto del fiorettista acese, immortalato in pedana (PH AUGUSTO BIZZI).


COMUNICATO STAMPA
Il Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo,
domenica a Torino per il primo Grand Prix Fie della stagione
L’atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Giallesarà in pedana per la gara individuale 

Impegno internazionale a tinte azzurre per il Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo, che domenica 4 dicembre sarà in pedana a Torino per il primo Grand Prix Fie della stagione.

Milazzo: Corso d'arte e cucina per bambini


mercoledì 30 novembre 2016

Milazzo: campagna internazionale contro la pena di morte. giovedì 1 dicembre 2016.

Cities for life 

La Comunità di Sant’Egidio contro la pena di morte: domani a Milazzo parlerà l’ex condannata Sonia Jacobs

L’iniziativa è promossa dalla Comunità di Sant’Egidio in occasione della Campagna internazionale contro la pena di morte. 
L'appuntamento è in programma , giovedì 1 dicembre 2016, presso il Salone del Duomo di Milazzo si discuteranno le motivazioni che sostengono l’abolizione della pena di morte con gli interventi di: Andrea Nucita della Comunità di Sant’Egidio e Sonia Leigh Jacobs, Testimonial internazionale per la lotta alla pena di morte. Modera l’incontro Vito Raimondo della Comunità di Sant’Egidio.

Sonia Leigh, ex condannata a morte, parlerà al pubblico presente della sua esperienza nel carcere della Florida, dove è stata rinchiusa per 17 anni, di cui 5 nel braccio della morte, per un omicidio che non aveva commesso. Venne rilasciata nel 1992, troppo tardi per rivedere suo marito, Jesse Tafero, condannato per lo stesso crimine e messo a morte due anni prima, senza che la sua innocenza potesse essere provata. Erano entrambi stati incriminati dalla deposizione di un altro detenuto, forse il vero autore del delitto, che aveva ottenuto il carcere a vita testimoniando contro di loro.

"Il reuccio dello show" Nuccio Scibilia premiato a Catania




Dall’affluenza del pubblico e dall’entusiasmo con cui puntualmente segue gli eventi “Arte spettacoli – Osa Production” è stata un’altra  dimostrazione di quanto le formule delle rispettive direttrici Barbara Cassisi e Nancy La Greca sono esatte. Infatti i 22 anni  (1994-2016) consecutivi di successi dell’ormai noto showman messinese Nuccio Scibilia preziosamente  pregiato dalla stampa, nell’essere la vera anima del tradizionale tour siciliano della “Passerella canora dei tre mari di Sicilia”, dal titolo “reuccio dello show siciliano”, non potevano essere festeggiati proprio in occasione del primo connubio tra le due intraprendenti  agenzie siciliane.

Buongiorno da Gigliopoli......mancano solo pochi giorni all'inaugurazione della X edizione de " La Città del Natale"



Buongiorno da Gigliopoli......mancano solo pochi  giorni all'inaugurazione della X edizione de " La Città del Natale"
Verrà inaugurata l'8 dicembre e sarà fruibile fino al 30. Tantissime novità in programma, per un Natale coi fiocchi made in Gigliopoli con amore ed attenzione.
“Gigliopoli, la Città dei bambini spensierati” si sta preparando per festeggiare nel modo migliore la festa più attesa dell’anno: il Natale. Gli Elfi lavorano incessantemente alla Decima Edizione de “La Città del Natale”. “Il ghiaccio, il caro Babbo Natale, il quartier generale degli Elfi, la musica e lo scintillio dell’unica festa dell’anno in grado di fare le magie. Il calore che scioglie i cuori è lo stesso che suscita una renna che sovrasta un paesaggio di ghiaccio, così il sogno di ogni bambino è anche quello di un adulto che in quel sogno c’è già stato. – scrivono i gigliopolani – La decima edizione del Natale ti aspetta e ha solo uno scopo: regalarti un po’ dell’Amore in azione.”
Promossa dal partenariato tra l’Associazione “Il Giglio” e la Fondazione Barone Lucifero, quest’anno la manifestazione sarà seguita dalle telecamere della nostra testata giornalistica, media partner dell’evento, e vedrà un programma ricchissimo di appuntamenti per i piccoli fruitori, ma anche per gli adulti che potranno godere della serenità e dell’amorosa attenzione degli educatori e di tutti i volontari dell’Associazione “Il Giglio”.

Dall’ 8 al 30 dicembre, dalle ore 17.00 alle 20.00, chiunque può visitare e partecipare ai laboratori organizzati dagli Elfi di Gigliopoli. L’ingresso è gratuito, ma è possibile, qualora si desiderasse farlo, lasciare un’offerta libera per sostenere l’intero Progetto Gigliopoli. Il programma si snoderà secondo i seguenti appuntamenti.

L’8 dicembre verrà inaugurata “La Città del Natale” con Un mondo di favole, giochi e fantasie. Il secondo appuntamento sarà sabato 10 ed il terzo domenica 11, dalle 17.00 – 20.00, con “Prepariamo il Natale” e “I laboratori dell’Avvento”.

Venerdì 16 dicembre dalle 17.00 – 20.00, La Città del Natale continuerà con “I laboratori dell’Avvento” ed in città verrà inscenato “A Christmas Carol” a cura di Giovanni Belardi, seguirà Performance live con Elise.

Da sabato 17 a giovedì 22, dalle 17.00 alle 20.00, Babbo Natale in persona sarà ospite de “La Città del Natale”, accogliendo i bambini, giocando e ricevendoli nel suo grande e maestoso Salone. La Città sarà in continuo movimento, con gli Elfi che cureranno i laboratori dell’Avvento e si occuperanno di aiutare i piccoli a redigere le letterine, mentre saranno accolti ospiti speciali: domenica 18 dicembre, per le vie della Città, è possibile godere dell’armonia del Coro di Voci bianche “I piccoli Cantori” di Barcellona Pozzo di Gotto, diretti da Salvina Miano; lunedì, invece, la città ospiterà “Little Babies Italia … Natale con voi!” con canti, poesie e musiche natalizie a cura di piccoli ospiti giunti per l’occasione insieme a Francesco Anania. Ma non finisce qui.

Martedì 20 dicembre, ad allietare la Città ci saranno Musica e Canti del 2° Ist. Comprensivo ad indirizzo musicale “Luigi Rizzo” di Milazzo. Il programma ha previsto, inoltre, un appuntamento serale che si svolgerà il 22 dicembre, subito dopo gli auguri ed il saluto a Babbo Natale, dalle ore 22.00: Un Concerto di Solidarietà con “La Banda del Pozzo” per una serata giovane e divertente immersa nella magia del Natale.

Venerdì 23 dicembre, dalle 15.30 alle 17.30 verranno consegnate le ultime letterine agli Elfi Postini che le spediranno direttamente al Polo Nord. La Città del Natale riaprirà mercoledì 28 dalle 17.00 alle 20.00 con “La Magica tombola degli Elfi”; giovedì 29 dalle 17.00 – 20.00 con “I laboratori Natalizi” e venerdì 30, dalle 19.30 alle 22.30 per “Il Gran Ballo di Fine Anno”.

Ricchissimo ed originale il programma, che vedrà moltissime realtà apportare un contributo ad un luogo speciale a pochi passi da noi, a Capo Milazzo.

Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi al numero 090.9281274, consultare al pagina facebook di Gigliopoli – Associazione Il Giglio o scrivere a info@ilgiglio.org.



sabato 26 novembre 2016

Restituita stamattina la medaglia d’oro di Rio 2016 al Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo

Foto dell'atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, immortalato con la medaglia d'oro appena riconsegnatagli, insieme all'amico Roberto Bandini, Commercial PR Officer della Juventus FC.


COMUNICATO STAMPA

L’atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle
è stato a Torino per partecipare alla cerimonia di riconsegna
Una giornata di festa, piena di sorrisi ed emozioni, che ha regalato l’ennesimo lieto fine della stagione al Campione Olimpico di fioretto maschile individuale.

Piscina Comunale di Milazzo, ospiterà la campionessa olimpionica messinese Silvia Bosurgi.







Domenica 27 Novembre, a partire dalle ore 10.00, presso la Piscina Comunale di Milazzo, la Pallanuoto Orice Milazzo, gruppo sportivo che da qualche mese tiene corsi di pallanuoto giovanile presso la stessa struttura, ospiterà la campionessa olimpionica messinese Silvia Bosurgi.

Silvia, medaglia d’oro con il Setterosa ad Atene 2004, sarà accompagnata dal marito Riccardo Carmignani, ex atleta di serie A1 ed esordiente arbitro di gara nel campionato di massimo livello di pallanuoto maschile: insieme incontreranno i giovani allievi di Ursula Gitto (Waterpolo Despar Messina) e Domenico Abbriano, “ideatori” e allenatori della Pallanuoto Orice Milazzo.

Sarà un momento di confronto con chi dello sport ha fatto la propria sana ragione di vita e un’importante occasione di conoscenza del mondo della pallanuoto, sport tanto difficile quanto spettacolare. 
La cittadinanza, gli sportivi e tutti gli appassionati sono invitati a prendere parte a questo bel momento di confronto sportivo.

venerdì 25 novembre 2016

Gigliopoli - Associazione Il Giglio PROGRAMMA CITTÀ' DEL NATALE 2016




PROGRAMMA CITTÀ' DEL NATALE 2016

Gli Elfi del Natale, dall' 8 al 30 Dicembre 2016 , aprono le porte di casa a grandi e piccini per riscoprire insieme la festa più dolce dell'anno.

Non siamo in Lapponia ma a Gigliopoli, la città dei bambini spensierati, che si trasforma, per l'occasione, in un mondo di giochi, favole e fantasia dove gli Elfi Gigliopolani daranno il benvenuto agli ospiti e li seguiranno nella scoperta del mondo del Natale. Tante piccole e grandi sorprese aspettano tutti i nostri ospiti per assaporare insieme la dolce atmosfera del Natale e vivere un momento veramente magico.
Venite anche voi a scoprire i nostri laboratori creativi, le magiche tombolate, gli spettacoli teatrali, la musica, i nostri laboratori culinari e tanto altro ancora.
Ci trovate a Milazzo (ME) - Capo Milazzo, Via S.Antonio 6, 
tel: 0909281274
L'ingresso è gratuito
Vi aspettiamo




 Foto dell'atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle, immortalato in pedana a Rio 2016, pochi istanti dopo la stoccata che gli è valsa lo storico oro olimpico conquistato in estate (PH GETTY IMAGES).

COMUNICATO STAMPA

Domani mattina sarà restituita la medaglia d’oro di Rio 2016 al Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo
L’atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle sarà a Torino per partecipare alla cerimonia di riconsegna
Per il Campione Olimpico di fioretto maschile individuale, Daniele Garozzo, si avvicina il momento di tornare ad indossare la medaglia vinta a Rio 2016, rubatagli poco meno di un mese fa e ritrovata nei giorni scorsi a Torino da una donna che l’ha scorta vicino ad un cassonetto dell’immondizia nei pressi della stazione del capoluogo piemontese, comunicandolo subito al fiorettista acese.

giovedì 24 novembre 2016

Strabiliante show del reuccio siciliano Scibilia alla finale regionale






In stretta collaborazione la Osa Production diretta da Nancy La Greca e l’artespettacoli di Barbara Cassisi hanno brillantemente portato a segno con successo nel catanese presso il teatro comunale di Paternò la finale regionale siciliana del concorso nazionale “La bella e la voce”, prodotto dalla “F.G. Torino” di cui promoter ufficiale il patron nazionale Franco Ganci. 

domenica 20 novembre 2016

“Se puoi sognarlo puoi farlo” incontro con Andrea Devicenzi 19/11/2016

Pippo Geraci


“Se puoi sognarlo puoi farlo” incontro con Andrea Devicenzi
E’ stato un incontro davvero speciale quello con Andrea Devicenzi, atleta paralimpico di Martignana di Po.
    Sabato 19 novembre, presso la sala convegni dell’ EOLIAN Milazzo Hotel , è stato presentato il libro, “Vite da M.O.N.S.T.E.R.S.” (Motivazione, Obiettivi, Nemici, Stato, Top, Energia, Ricerca e Sinergia): questi i ‘tiranti’ che hanno fatto del ragazzo Andrea l’uomo, l’atleta, il mental coach che è oggi.
·   La manifestazione  “Incontro con l’autore”è stata  curata da Gianluca Venuti e organizzata   dal Movimento Sportivi Milazzesi  con la collaborazione delle associazioni : ASD Ama camminare in Sintonia, Celer Triathlon, Effedra Milazzo e il patrocinio del Comune di Milazzo . Presente alla manifestazione un numeroso pubblico che ha ascoltato incantato le storie e le imprese umane e sportive di Andrea ; per più di due ore ha condotto i presenti in un viaggio di avventure in India e sul Machu Picchu in Perù. Il suo racconto parte da un momento doloroso quando subisce l’amputazione della gamba sinistra all’età di 17 anni in seguito a un incidente motociclistico. Dopo un percorso non facile di recupero psicofisico inizia l’attività sportiva con il ciclismo, in un cammino straordinario fino a raggiungere importanti livelli agonistici tra cui i campionati europei di Paratriathlon. La sua storia  è proseguita con la descrizione dell’avventuroso viaggio in India in solitario, percorrendo 700 km in otto giorni in bicicletta fino a raggiungere il Kardlungla a quota 5.602.
·  Andrea ha sostenuto che le sue sfide  nella vita, come aver trovato un lavoro o avere formato una famiglia, le ha vinte  non da diversamente abile ma come una persona perfettamente normale . Tutto questo è dovuto alla forza di volontà .

·  “ Mi piace pensare di riuscire a dare agli altri quello che, forse io, a livello inconscio, ho trovato senza che nessuno me lo insegnasse…avere degli obiettivi, prima dei sogni, perché se i sogni rimangono tali…bisogna trasformarli in obiettivi. Purtroppo tante volte la società in cui viviamo non ci permette di sognare, è sempre tutto negativo. Sono convinto però – conclude Andrea Devicenzi – che esista anche al giorno d’oggi la possibilità di raggiungere i sogni che uno si è prefissato…”


Foto e testo di Pippo Geraci
Impaginazione Marialuisa Ghilardi

L’argento olimpico di spada maschile, Enrico Garozzo, a un passo dal podio nella gara individuale della seconda tappa stagionale di Coppa del Mondo



Foto dello spadista acese, immortalato in pedana in Argentina nel quarto di finale contro il francese Lucenay (PH AUGUSTO BIZZI).

COMUNICATO STAMPA
Lo spadista acese sarà in pedana anche per la prova a squadresulle pedane di Buenos Aires (ARG)

sabato 19 novembre 2016

La sede della “Misericordia ha una nuova casa



Rispondere ai principi che orientano le scelte di sistema in materia organizzativa della riforma della scuola quello della gestione integrata a livello territoriale al fine di una valorizzazione sinergica delle risorse di cui il territorio stesso è portatore e di cui le istituzioni scolastiche costituiscono una componente.
In quest'ottica, lo scorso aprile,si è aperto nel plesso “Pirandello” la nuova sede dell’associazione “Volontari della Misericordia”.Organizzazione no-profit · Organizzazione ·Centro religioso
di Messina
Grazie alla dirigente scolastica, professoressa Schirò, ed anche a tutti coloro i quali si sono attivati, perché questo giorno arrivasse! Un grazie soprattutto a Dio che ha riunito tanti uomini e donne di buona volontà la "Misericordia di Messina" ha una nuova "casa"



Il processo di innovazione della scuola indotto dall’introduzione dell’autonomia e dall’applicazione della riforma segna il passaggio da un sistema policentrico e quindi polverizzato, alla realizzazione di una rete sistemica in cui gli attori, che concorrono in diversa misura alla realizzazione del processo educativo, operano in un’ottica sinergica 
Dinamiche di interazione delle responsabilità di tutte le componenti del processo educativo e formativo (quelle che sono state definite “l’esagono del sistema educativo”: la scuola, la famiglia, gli enti locali, l’associazionismo, il mondo del lavoro, le chiese)

In questo scenario l’integrazione costituisce una messa in comune di più esperienze, ruoli, compiti e diventa uno strumento di connessione tra strategie generali e singolo intervento. Se la centralità della 
persona che apprende (in tutte le età della vita e in particolare nell’infanzia) sostituisce la centralità della struttura che elargisce il servizio, si rendono necessarie:
• profonde modificazioni nella progettazione, gestione e valutazione dei processi di educazione e formazione ;
• integrazione in termini di interattività di funzioni e ambiti di intervento (accoglienza, istruzione, orientamento, sostegno alla persona);
• governo unitario del sistema (dimensione olistica dell’intervento educativo) con margini di sovrapposizione o ridondanza tra le strutture nella necessità di rispondere, da un lato, a istanze di specializzazione (qualità) e, dall'altro, di operare in ambiti collaterali (per esempio quello dell’orientamento), garantendo varietà di scelta e ampia copertura del servizio ma anche evitando dispersione di risorse ed eccessiva conflittualità fra i diversi soggetti attuatori degli interventi. In tal senso riteniamo che gli i Giovani studenti sia in qualche modo coinvolti nel progetto e non sempliici spettatori

Misericordia, inaugurata la nuova sede

venerdì 18 novembre 2016

'Osservatorio "Lucia Natoli" celebra la giornata ONU sui diritti dell'Infanzia

Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia
Lunedì 21 novembre l'Osservatorio "Lucia Natoli" celebra la giornata con il concorso per tutte le classi di primaria e secondaria . tema sullo stato dell'edilizia scolastica a Messina


Comunicato CDU


Barcellona Pg: Prima edizone della rassegna teatrale "Scenanuda",


Notizie recenti


L'attesa sta per terminare, nella cornice del Teatro dell'oratorio F.M.A. in via Regina Margherita a Barcellona P.G. si svolgerà la prima edizone della rassegna teatrale "Scenanuda", vi aspettiamo domani alle ore 21,00 per il primo spettacolo dal titolo Vina Fausa promosso e organizzato dalla compagnia teatrale Santina Porcino, da Filokalon e dall' ass. Prismai

giovedì 17 novembre 2016

Per Nuccio Scibilia la location teatro di Paternò



La preziosa annata artistica della Osa Production diretta da Nancy la Greca continua a ritmo serrato a collezionare successi in tutta Italia. Gran parte del merito non può che attribuirsi a quell’anchorman che vulcanicamente ne sta al timone. 

E’ lui il motore della manifestazione che in questi anni ha raccolto consensi in tutte le località. Nelle scorse settimane la Osa ha festeggiato le cento serate, un traguardo difficilmente eguagliabile, festeggiato nel messinese, al fine di coinvolgere tutti quegli artisti che da sempre sostengono la Osa Production Z/6: dal maestro Carmelo Culicetto a Nino Privitera, Carmen Spartà. Teo Muscaglione, Rosa Lo Presti, Gianni Amico, Simona Augugliara, Pippo Saccà, Maria Basile e Mary Lanza. Ma per Scibilia ormai la strada del successo è in discesa sia a livello regionale che nazionale viste le prossime esperienze che lo porteranno in Veneto già nei primi giorni di dicembre per la finale invernale nazionale (La Voce) dove toccherà anche alla giovane promessa milazzese Rosalba Scibilia rappresentare la Sicilia orientale. Prima però la carovana Osa sarà – domenica prossima – nel catanese per la finalissima regionale invernale  “La bella e la voce” del patron nazionale Franco Ganci, a cura di Barbara Cassisi,  presso il teatro di Paternò.