martedì 23 agosto 2016

SS MILAZZO - TORREGROTTA, BIGLIETTO UNICO A 5€

SSD Milazzo 1937-TORREGROTTA, BIGLIETTO UNICO A 5€

La S.S. Milazzo comunica che sarà emesso un unico biglietto per la gara di esordio nella stagione 2016-17, fissato domenica 28 agosto allo stadio “Marco Salmeri” contro il Torregrotta. Si potrà infatti assistere alla gara di andata dei sedicesimi di Coppa Italia acquistando al botteghino il ticket dal costo di 5€, valido per tutti e tre i settori (tribuna, gradinata e settore ospiti). Il tagliando è valido per tutti gli spettatori ad eccezione degli under 14, per cui l’ingresso sarà gratuito. 

All’interno dello stadio sarà inoltre predisposto un punto di sottoscrizione della tessera “Socio Sostenitore VIP”, la cui campagna è aperta fino all’esordio casalingo in campionato della squadra. 

Enzo Cartaregia
Ufficio stampa S.S. Milazzo 1937


"Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno.

Quest'anno, esattamente il prossimo 27 agosto 2016 dalle 19.30, "Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno. 
A conclusione della colonia estiva 2016, l'Associazione "Il Giglio" e la Fondazione Lucifero sono lieti di invitare chiunque alla magica notte, ideata e creata per dar vigore, colore e speranza ai sogni di ciascuno. 
Ricorre la Decima edizione della Notte Arcobaleno, che vedrà inscenato lo spettacolo dal titolo "Bianco & Nero - Alla ricerca dell'Arcobaleno" allestito dai piccoli gigliopolani che hanno fruito dei luoghi e della natura di Gigliopoli per tutta l'estate. L'Arcobaleno che ha colorato tutte le stagioni passate, oggi diventa il vero protagonista e porta con sé i personaggi che in questi dieci anni sono stati tanto amati dai bambini: Mary Poppins, il Cappellaio Matto, Peter Pan, l'allegro clown di GiglioCircus, la dolce ballerina e la scimmietta fantasiosa. Con una simpatica pantomima accuratamente pensata dagli educatori dell'Associazione Il Giglio, anche quello di quest'anno sarà uno spettacolo magico che ha in serbo il "Tutto", il bianco ed il nero che racchiudono tutti i colori dell'arcobaleno. Lo spettacolo sarà soltanto uno degli eventi previsti nella magica notte in cui verrà allestito il Luna Park, si potrà godere di buona musica ed ottima arte, verrà allestita una particolare mostra e molto altro ancora.
Vi preghiamo di darne massima diffusione e di partecipare ad un evento così speciale per noi, come le sorprese che vi stiamo riservando.
Con immensa gratitudine, 
l'Associazione Il Giglio e la Fondazione Barone Lucifero


La Decima Notte Arcobaleno è alle porte! Il prossimo 27 agosto 2016, dalle 19.30, "Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno.

La Decima Notte Arcobaleno è alle porte!
Il prossimo 27 agosto 2016, dalle 19.30, "Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno.
A conclusione della colonia estiva 2016, l'Associazione "Il Giglio" e la Fondazione Lucifero sono lieti di invitare chiunque alla magica notte, ideata e creata per dar vigore, colore e speranza ai sogni di ciascuno.
Ricorre quest’anno la Decima edizione della Notte Arcobaleno, che vedrà inscenato lo spettacolo dal titolo "Bianco & Nero - Alla ricerca dell'Arcobaleno" allestito dai piccoli gigliopolani che hanno fruito dei luoghi e della natura di Gigliopoli per tutta l'estate.
L'Arcobaleno che ha colorato tutte le stagioni passate, oggi diventa il vero protagonista e porta con sé i personaggi che in questi dieci anni sono stati tanto amati dai bambini: Mary Poppins, il Cappellaio Matto, Peter Pan, l'allegro clown di GiglioCircus, la dolce ballerina e la scimmietta fantasiosa.
Con una simpatica pantomima accuratamente pensata dagli educatori dell'Associazione Il Giglio, anche quello di quest'anno sarà uno spettacolo magico che ha in serbo il "Tutto", il bianco ed il nero che racchiudono tutti i colori dell'arcobaleno. Lo spettacolo sarà soltanto uno degli eventi previsti nella magica notte in cui verrà allestito il Luna Park, si potrà godere di buona musica ed ottima arte, verrà allestita una particolare mostra e molto altro ancora.
Il programma prevede l’apertura dei cancelli alle ore 19.30 con inizio dello spettacolo alle ore 20.30. Dopo lo spettacolo verrà inaugurato il Gran Buffet di dolci e frutta, mentre in ogni angolo giocolieri, trampolieri, mangiafuoco, artisti di strada animeranno la serata con la loro delicata ed originale arte. Non può, però, mancare l’ottima musica per far rilassare, divertire, allietare la magica notte. Questo arduo compito sarà affidato a “La Banda del Pozzo”, giovani artisti già famosi che, tra gli altri numerosi eventi, hanno suonato a Roma in occasione del Concerto del 1° Maggio. Ma questa è soltanto una delle sorprese che si imbatteranno sui presenti. Il Luna Park, una fantastica mostra Arcobaleno ed una mostra storica sono alcune anticipazioni di una Notte che porta in grembo i sogni di ogni bambino ed adulto.
Nella Città tutti sono in fermento. I gigliopolani sono impegnati tra arti acrobatiche, magie, colori, suoni e molto altro. E tu? Sei pronto?
Il countdown è già iniziato! -5 … -4 … -3 ….
Non dimenticare: tutto ciò che facciamo non ha prezzo, ma tu puoi sostenerci! Per credere nei sogni, a volte, bisogna essere in tanti!

venerdì 19 agosto 2016

ASD Ciclistica Terme‎Mediofondo Citta di Castroreale - II Memorial Nino Mirabile





Si tratta di una mediofondo con finale agonistico dedicata al nostro caro compagno Nino che è stato un grande animatore della Ciclistica Terme e che prematuramente ci ha lasciato.
Sarà una bella pedalata che attraverserà la splendida vallata del Patrì toccando le località marine di Barcellona e Milazzo. Al ritorno, dopo aver lasciato la frazione di Acquaficara, si darà il via agonistico alla manifestazione. Si attraverserà il centro di Castroreale dove sarà posto il GPM e si proseguira fino alla frazione Canale di Bafia dove è previsto l'arrivo. Vi aspettiamo per una giornata di sport, aggregazione ( è previsto un rinfresco con prodotti tipici locali) e per un piacevole soggiorno in una cittadina ricca di storia, dove ambiente e territorio si sposano per dar vita ad uno dei borghi più belli d'Italia.



martedì 16 agosto 2016

Milazzo: "Ferragosto con grandi risate in compagnia con Enrico Guarneri "litterio", Toti & Totino e Giuseppe Castiglia.



Milazzo- 15.8.2016
"Ferragosto con grandi risate in compagnia con Enrico Guarneri "litterio", Toti & Totino e Giuseppe Castiglia. Tutti sullo stesso palco per un evento imperdibile e tutto da ridere". (Salvo La Rosa)


LUNEDI' 15 AGOSTO alle 21,30 vi aspetto al campo sportivo di Milazzo (ME) "


Ha rispettato la promessa il post pubblicato da Salvo La Rosa, il conduttore del ferragosto 2016 di Milazzo
Il nostro bravo presentatore ha scelto i social per invitare i tanti amici alla serata allo Stadio Marco Salmeri di Milazzo e nel corso della serata ha invitato i presenti a postare le foto delle serata nella speciale pagina Fb
Salvo La Rosa deve sopratutto il proprio successo alla Tv. Autore dello spettacolo, il più seguito in Sicilia e tra i più visti in Italia, è il secondo talk-show italiano più longevo subito dopo il Maurizio Costanzo Show, conclusosi nel 2009.
"Insieme show" conta al suo attivo di ben diciotto stagioni televisive, mentre la diciannovesima risale al 2013. In questi anni le trasmissioni televisive di Salvo La Rosa sono state una palestra per tanti brillanti artisti ed un vero e proprio trampolino di lancio di nuovi personaggi del mondo dello spettacolo.
Con l'affermazione di tanti artisti, come non annoverare il comico Enrico Guarneri "litterio" e lo stesso Salvo La Rosa ottima spalla. Assieme esprimono un umorismo capace di far percepire, esprimere e rappresentare gli aspetti più curiosi, incongruenti e comunque divertenti della realtà che possono suscitare il riso e il sorriso, con umana partecipazione, comprensione e simpatia (e non per solo divertimento e piacere intellettuale o per risentimento morale, che sono i caratteri specifici, rispettivamente, della comicità, dell’arguzia e della satira).
Comicità ed umorismo il senso della coesistenza più o meno pacifica dei contrari in tutte le cose umane, per cui si viene a scoprire il comico nel tragico e nel solenne, e il tragico e il solenne nel comico, la saggezza nella follia e viceversa. Di qui la sua natura eminentemente sociale, la vasta simpatia umana, l’affettuosa indulgenza. 
Umorismo che esclude la beffa, divertimento antisociale, nonché la satira, che implica una posizione nettamente ostile e rifugge dall’oscenità. 





Apprezzata l'esibizione del Music & Dance che assieme alla SCUOLA DI BALLO "HARMONY DANCE" sono stati ospiti della serata con "SICILIANISSIMA" 

Il saluto di Salvo La Rosa

"Che bedda a' Sicilia. Il mare Siciliano di Milazzo con la meraviglia delle Isole Eolie sullo sfondo. E la grande emozione di una giornata splendida in una struttura davvero favolosa e unica, il Lido La Fenice Milazzo. Grazie a tutti per il vostro cuore."




Primo raduno traina costiera


venerdì 12 agosto 2016

“Sagra del Biscotto Sampirotu”.domenica 14 agosto a partire dalle ore 21


Comunicato Stampa - Comune di San Pier Niceto
Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale di San Pier Niceto guidata dal Sindaco Luigi Calderone organizza la “Sagra del Biscotto Sampirotu”. L’evento che si terrà in piazza Roma domenica 14 agosto a partire dalle ore 21 rientra nel cartellone delle manifestazioni estive "r...Estate a San Pier Niceto" un mix di cultura, musica, tradizione, teatro, folklore, sport e tempo libero.

La sagra del biscotto sampirotu è una tradizione che si ripete da oltre 35 anni e vede la presenza di migliaia di visitatori.

La storia del biscotto affonda le sue radici sin dagli inizi del novecento. Una famiglia sampietrese, spinta dal bisogno di creare un biscotto tipico iniziò a preparare un impasto con ingredienti unici quali finocchio selvatico, anice e sesamo.L’impasto ottenuto richiedeva una lunga lavorazione prima di procedere con la cottura effettuata in due fasi (da qui trae origine il nome biscotto). Tutte le massaie di San Pier Niceto incominciarono così a preparare questo tipico biscotto tramandando la ricetta da madre in figlia.

“Dal mio insediamento ho intrapreso una politica di promozione turistica del territorio con le sue tradizioni, i suoi beni storico artistici, sapori, usi e costumi – dichiara l’assessore al turismo Rocco Maimone – infatti abbiamo attivato varie iniziative anche oltre i confini regionali per far conoscere San Pier Niceto in tutti i suoi aspetti nonostante le difficoltà economiche dell’Ente. Il segmento turistico enogastronomico in altre realtà ha incrementato i flussi turistici con positive ripercussioni per l’intero territorio; grazie alla nostra programmazione a San Pier Niceto si sono già visti i primi importanti risultati. Questa iniziativa rappresenta anche una vetrina promozionale perchè il tipico biscotto viene prodotto solo sul nostro territorio; costituisce un tassello importante anche per l’economia del paese. Inoltreremo alla Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Messina e all'Assessorato Regionale Beni Culturali e Identità Siciliana la proposta di iscrivere la sagra del biscotto sampirotu all'interno del R.E.I.S. il Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia - conclude l'assessore Maimone- 
L’obiettivo del Reis è quello di identificare, classificare, salvaguardare e promuovere l'eredità culturale siciliana”.

Il Registro delle Eredità Immateriali di Sicilia è conseguenza di quanto stabilito dalla Convenzione UNESCO del 17 ottobre 2003 “Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale”.

Durante la manifestazione si potranno degustare gratuitamente i gustosi biscotti – sia nella versione morbida che dura – accompagnati dalla granita al limone di produzione locale. La serata sarà allietata dal gruppo Music & Dance.



giovedì 11 agosto 2016

Cambiano i tempi ed i protagonisti, ma il Circuito di San Pietro di Milazzo, dal passato illustre, ritorna con lo stesso fascino





SAN PIETRO DI MILAZZO: Ritorna il TROFEO CICLISMO DI FERRAGOSTO 
Cambiano i tempi ed i protagonisti, ma il Circuito di San Pietro di Milazzo, dal passato illustre, ritorna con lo stesso fascino. Quest'anno, una delle più antiche gare della nostra provincia vuole ricordare il compianto Pippo De Gaetano che per decenni fu degno continuatore della tradizionale corsa su strada della vigilia di Ferragosto.
La gara di San Pietro Spadafora nacque intorno al 1926 e quest'anno taglia il 90° anno 
Ufficialmente quell'era si chiuse nel 2011 con l'85a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo, precisamente il14.08.2011, vincitore il lombardo Matteo LODA che anche  quel'anno conquistò il podio per la terza volta 
 La78a Ed. del Circuito di San Pietro di Milazzo 2004 (14.08.2004) fu conquistata dal nostro campione , allora dilettante ,Vincenzo NIBALI. Lo squalo dello Stretto vinse un'altra edizione


(dal sito Museo del Ciclismo Associazione Culturale ONLUS - C.F.94259220484 - info@museociclismo.it - Tutti i diritti riservati


85a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2011 (14.08.2011)
Matteo LODA

84a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo

2010 (14.08.2010)
Matteo LODA
Matteo LODA
83a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo

2009 (14.08.2009) Matteo LODA 97.5 02h 29' 00'' 39.262

82a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2008 (14.08.2008)
81a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2007 (14.08.2007)

Francesco CIPOLLA
80a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2006 (14.08.2006)
Aliaksandr PAULIUKOVIC

79a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2005 (14.08.2005)
Claudio GIACCARI

78a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
2004 (14.08.2004)
Francesco CIPOLLA (2007)
Vincenzo NIBALI











50a Ed. Circuito di San Pietro di Milazzo
1973 (14.08.1973)
Francesco RIGANO 01h 58' 50''



Matteo LODA
(2011)(2010) (2009)
Francesco CIPOLLA (2007) Aliaksandr PAULIUKOVIC (2006) Claudio GIACCARI (2005)Vincenzo NIBALI (2004)Francesco RIGANO (1973)

Albo Oro
 2011 Matteo LODA

Pubblicato da Stefano Lo Presti 

giovedì 4 agosto 2016

2° Corso per Conduttori di Gruppi di Cammino (Walk Leader)


Per i soci di AMA che desiderano diventare “ Conduttori di Gruppi di Cammino” (Walk Leader), esiste l’opportunità di partecipare al
“2° Corso per Conduttori di Gruppi di Cammino (Walk Leader)”
Il 2° corso per Conduttori di Gruppi di Cammino (Walk Leader) si terrà a Milazzo in quattro incontri (1° incontro sabato 17 settembre 2016 ore 19.00 sede AMA), per un totale 10 ore.

Il corso è gratuito ed è rivolto ai tesserati del CNS LIBERTAS con lo scopo di creare un gruppo di esperti nella conduzione di gruppi di cammino. Per questioni organizzative le iscrizioni si chiuderanno il 10 settembre 2016 e saranno limitate ad un massimo di 10 soci Ama; le iscrizioni avverranno in ordine di presentazione delle domande.
La domanda dovrà essere presentata in segreteria di AMA alla Segreteria Marialuisa Ghilardi .
Direttore del corso : G. Geraci (dott. in scienze motorie, allenatore FIDAL, dir. tecnico AMA).
Walk Leader (CP - Capo Passeggiata ). All’interno di un gruppo di camminatori il CP rappresenta un punto di riferimento: è il conduttore, colui che guida il gruppo di cammino, conosce il percorso, contribuisce a organizzare il calendario delle uscite, accoglie i partecipanti e supervisiona la camminata.
Il successo del Walke Leader dipende dal clima familiare che s’instaura tra le persone: il compito del WL è proprio quello di creare un’atmosfera positiva, di fiducia e attenzione reciproca all’interno del gruppo.

Per Informazioni : puoi rivolgerti a Marialuisa Ghilardi - tel. 3207231597

mercoledì 3 agosto 2016

Milazzo nel Fine Settimana Sagra del Pesce e della Melanzana


Milazzo nel Fine Settimana Sagra del Pesce e della Melanzana
Nel fine settimana sagra del pesce e della melanzana


Due sagre popolari nel fine settimana a Milazzo. Si tratta di appuntamenti consolidati che quest’anno si svolgeranno nelle stesse giornate. Nel borgo marinaro di Vaccarella, a partire dalle 20 si terrà la sagra del pesce, giunta alla ventesima edizione. 
La manifestazione è organizzata dal Circolo Sportivo e Culturale "U.S. G. Cambria", con la collaborazione del Comune. Sarà possibile gustare un ottimo piatto di pesce fritto, accompagnato da calamaretti, anelli di totani e gamberetti, una fetta di limone, due bocconcini, o pesce “ca cipuddata” e un bel bicchiere di vino bianco. 
La serata sarà allietata da uno spettacolo musicale dei "Casual" con Elisa Niceta. 
Ecco la locandina della 20^ Sagra del Pesce che si svolgerà sul Lungomare Garibaldi il 6 agosto 2016 dalle ore 20.00. La serata sarà allietata dalla live band "Casual" con la bravissima cantante Elisa Niceta.
La Live Band "Casual" con la cantante Elisa Niceta alla 20^ Sagra del Pesce a Milazzo, Sabato 6 agosto, Lungomare Garibaldi, borgo marinaro di Vaccarella.


















Nella Piana – frazione di Santa Marina – il 6 ed il 7 Agosto 2016, organizzata dall’Associazione Folklorica “Città di Milazzo“, presieduta da Santo Gitto, si svolgerà, nella Piazza Pozzo, la 28° Sagra della Melanzana. 
Il programma prevede, per Sabato 6 alle 19:00 il concorso “La melanzana d’Oro”, a cui farà seguito la degustazione di varie specialità di melanzane: ripiene, parmigiana, involtini, polpette, sott’olio, caponata e pasta con melanzane ‘nbuttunati. 
La degustazione sarà accompagnata dalla musica del complesso spettacolo “Melody Band”. Domenica 7 invece tradizionale sfilata per le vie cittadine dei gruppi folk alle 19 e a seguire (ore 20) l'esibizione della Scuola di Danza ”KI Club”. Alle 21 il Festival Internazionale del Folklore con i gruppi: "ASPRUMUNTI” CARDETO (RC), "CITTÀ DI MILAZZO", "FANFARA BERSAGLIERI DEI PELORITANI", • "TRISKHE’LION" ROCCALUMERA. 
Presenta: Tobia Rinaldo. Previsto sempre lo spazio per la degustazione di pasta al sugo di melanzane e succulenti panini con le melanzane sott’olio o arrostite, mentre a mezzanotte premiazione del vincitore del concorso "La Melanzana d'Oro".



Milazzo:entrate comunali arretrate, giunta approva rateizzazione



mercoledì 3 agosto 2016

Entrate comunali arretrate, giunta approva rateizzazione


La giunta municipale ha approvato una delibera con la quale consente la rateizzazione di tutti i debiti tributari ed extratributari dovuti dagli utenti che si trovano in condizioni di difficoltà economica. La modifica riguarda l'art. 29 del Regolamento delle entrate. D'ora in avanti quindi il funzionario responsabile di ciascuna entrata può consentire, su richiesta formale dell'interessato, qualora lo stesso si trovi in temporanea situazione di obiettiva difficoltà finanziaria e se trattasi di entrare arretrate compresi eventuali sanzioni ed interessi, il pagamento delle medesime in rate mensili di pari importo, fino ad un massimo di 30, secondo la seguente articolazione: da 200 a 500 euro (4 rate), da 501 a 2000 (8 rate), da 2001 a 5000 (14 rate), da 5001 a 10.000 (18 rate), da 10001 a 15 mila (24 rate), oltre 15.000 (30 rate).

All'atto di presentazione dell'istanza di rateazione, l'utente dovrà dimostrare di aver provveduto al versamento in acconto di una somma pari almeno al 10 per cento del debito totale. L'importo da porre in rateazione non può essere inferiore a 200 euro. Il beneficio decadrà nel caso di mancato versamento alle scadenze fissate di 3 rate anche non consecutive. Alla rateazione saranno applicati gli interessi previsti dalla legge.

Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno.

Notte Arcobaleno 2016

Quest'anno, esattamente il prossimo 27 agosto 2016 dalle 19.30, "Gigliopoli, la città dei bambini spensierati" ospiterà la speciale edizione della Notte Arcobaleno. 
A conclusione della colonia estiva 2016, l'Associazione "Il Giglio" e la Fondazione Lucifero sono lieti di invitare chiunque alla magica notte, ideata e creata per dar vigore, colore e speranza ai sogni di ciascuno.
Ricorre la Decima edizione della Notte Arcobaleno, che vedrà inscenato lo spettacolo dal titolo "Bianco & Nero - Alla ricerca dell'Arcobaleno" 
allestito dai piccoli gigliopolani che hanno fruito dei luoghi e della natura di Gigliopoli per tutta l'estate. L'Arcobaleno che ha colorato tutte le stagioni passate, oggi diventa il vero protagonista e porta con sé i personaggi che in questi dieci anni sono stati tanto amati dai bambini: Mary Poppins, il Cappellaio Matto, Peter Pan, l'allegro clown di GiglioCircus, la dolce ballerina e la scimmietta fantasiosa. Con una simpatica pantomima accuratamente pensata dagli educatori dell'Associazione Il Giglio, anche quello di quest'anno sarà uno spettacolo magico che ha in serbo il "Tutto", il bianco ed il nero che racchiudono tutti i colori dell'arcobaleno. Lo spettacolo sarà soltanto uno degli eventi previsti nella magica notte in cui verrà allestito il Luna Park, si potrà godere di buona musica ed ottima arte, verrà allestita una particolare mostra e molto altro ancora.
Vi preghiamo di darne massima diffusione e di partecipare ad un evento così speciale per noi, come le sorprese che vi stiamo riservando.
Con immensa gratitudine, 
l'Associazione Il Giglio e la Fondazione Barone Lucifero

lunedì 1 agosto 2016

Sfilata di moda Marina Garibaldi fashion Project



Fashion Project
La sfilata di moda " Cinque Sensi " della stilista Selene Vento e la sarta Federica Soldino e il suo Team, nella serata magica di fine luglio 2016 hanno dato appuntamento ai tanti cittadini e cultori della moda nella suggestiva passeggiata del Lungomare Garibaldi Luogo ideale d'incontro ed in cornice della Città di Milazzo per raccontare la bellezza, stile e dinamismo della collezione "Cinque Sensi" costituendo la parola chiave di ciò che si è rivelata essere una magnifica serata, all'insegna della moda 

Ancora una volta, nel cuore della città e in Marina Garibaldi, luogo simbolo della città mamertina ha fatto il suo debutto la sfilata di moda pensata e valuta da un Team costituito da Giovani Talenti che ha portato in passerella una collezione di abiti giovanili, adatti per il giorno e la sera, creati per la donna che ama attraverso lo stile e l'eleganza, trascorrere il proprio tempo tra il mare, le uscite in barca e nelle calde serate d'estate, indossare la bellezza. 
Le nuance predominanti il bianco ed il beige, accompagnate da pennellate di rosa. Abiti lunghi, balze, sovrapposizioni di linee e tessuti ne costituiscono l'originalità. Tra pizzi e tulle, che ci riportano al piacere di particolari lavorazioni del passato, sempre attuale nel tempo
per la preziosa maestria nel produrre questi capolavori, l'arte della tradizione, passa attraverso mani sapienti, rendendo ogni creazione esclusiva nel suo genere. Per chiudere la sfilata, un' incantevole abito lungo. total white, gonna in tulle e dècolettè a schiena in un gioco di trasparenze risulta essere sobrio e sensuale allo stesso tempo.
Il brand Fashion Project, nel consueto stile " Freeze " ama stupire, esibensodosi tra improvvisazione e moda, cogliendo l'attimo nel quale si racchiudono in modo breve ma intenso l'arte e la bellezza insieme, dando vita a momenti da immortalare nei ricordi e nel tempo, come in un prezioso dipinto d'autore. Il tutto, rappresenta per la giovane stilista un punto di partenza ed un'incentivo a portare avanti questo lavoro con determinazione, credendo nelle proprie possibilità e nel futuro. L'evento, al quale hanno partecipato amici ed amanti della moda, rappresenta la possibilità di proporre capi d'alta sartoria in rapida ascesa e dalle grandi aspettative
Protagonisti della serata e della 
collezione Estate 2016: 
Stilista: Selene Vento
Sarta: Federica Soldino
Make-up: Annalisa Zizzo
Hairstyle: Giuseppe Aspa
Musiche: Francesco C.Randazzo

domenica 31 luglio 2016

Castello di Milazzo: lunedì primo agosto 2016 alle ore 20:30 · Milazzo,- presentazione "Passaggio in Sicilia" Autore Massimo Onofri

l


Massimo Onofri, Critico letterario, Saggista, Scrittore, Docente di letteratura italiana contemporanea all'Università di Sassari.
Pregevole autore, che con delicata attenzione, ha voluto riservare alla città di Milazzo e le sette sorelle Eolie uno spazio all'interno delle pagine dell’ultima opera letteraria ‘Passaggio in Sicilia’ Giunti Edizioni.

Un libro di viaggio, un capitolo autobiografico di luoghi, un saggio di critica sulla vita, un romanzo d’avventura, un racconto che attraversa la Sicilia, un vademecum per esplorare l’isola più nascosta. Un affresco prezioso descritto da un sapiente e mitico esploratore che illumina le vie più buie e recondite della soleggiata e aspra Trinacria. Un reportage narrativo appassionato, un manuale sul dove, un’istantanea commovente di ricordi di passaggio, intenti a permeare a lungo sulla carta e nella memoria di ogni viandante, lo stesso sguardo disincantato e nostalgico con il quale, sulla via di ritorno, ci si vorrebbe portar via un paesaggio che si lascia per sempre.

Milazzo - e la cittadella fortificata decantata dai regnanti e viaggiatori mitici come Penisola del sole, e fu in virtù anche di queste significative e acclarate prerogative che Federico II di Svevia elesse la città murata suo ‘luogo di delizie’ come monumento fra i più importanti della Sicilia, teatro di avvenimenti storici eccezionali. Complesso di rilevante valore storico- artistico, esemplare unico nella storia dell’arte fortificatoria dell’isola. Le origini di Milazzo si perdono nella notte dei tempi: gli antichi Greci denominarono, per la sua feracità «Chersoneso d’oro », è indicata dal mito e dalla poesia antica come la terra prescelta dal dio Sole per il pascolo dei suoi armenti, stanza dell’immane Polifemo, e approdo del ramingo Ulisse.


Massimo Onofri scrive con dovizia di dettagli e piena confidenza stilistica lessicale, sfarzosa prosodia ritmica e lussureggiante, fraseggi barocchi accostati da un acceso decorativismo, senso scenografico e cromatico della sintassi, prosa sfarzosa, traboccante di luci e ombre, scandendo un’esecuzione eroica di sillabe, vocaboli vorticosi che si armonizzano in una sinfonia altisonante con esaltazione spirituale con il bisogno irresistibile di aprire il suo intelletto e il suo cuore a un soffio di vita più alta. Dalla sua penna raffinata e dallo spirito proteso alla rarità del gusto, al piacere estetico, possedendo nella sua prosa la coltura abbondante e varia, l’immaginazione sviluppata e la parola colorita di chi ha viaggiato con la cura e l’osservanza rispettosa dei luoghi e della gente nel suo cammino. Trasmette al lettore un’aura esotica involgergli intorno con una seduzione e assuefazione inevitabile.

La passione di dipingere di Rosetta Lo Vano


sabato 30 luglio 2016

Sfilata Giacomo Medici, Grande Successo di Gianluca Alibrando




Sfilata Giacomo Medici, Grande Successo di Gianluca Alibrando

Un successo senza precedenti per la serata vissuta a Milazzo ieri sera.
L'artista milazzese Gianluca Alibrando è riuscito a portare nella via Giacomo Medici eleganza e raffinatezza, tra colori, abiti e musiche di grande livello. 
Moltissime le presenze che hanno voluto partecipare ad una sfilata di notevole spessore curata nei minimi particolari. 
Un evento che ha rispettato i canoni  di una grande sfilata di moda che ha coinvolto il grandissimo pubblico presente.
Uno spettatore che, è entrato subito in sintonia con l'ideatore  i rispettando  pienamente la costruzione intellettuale-artistica dello stilista ed il suo tentativo di creare ed esprimere una particolare idee.
Il resto lo ha fatto la giusta scelta  della location e la combinazione degli aspetti scenici che hanno creato , insieme a giochi di luce e musica, l’atmosfera perfetta per la presentazione e valorizzazione di ogni singolo capo di abbigliamento evidenziando al contempo anche i dettagli.
Punti  di forza  l’abbinamento fra la passerella consueta e l'assoluta novità, .  connubio che ha garantito la riuscita di un evento originale e di successo. 
Il Progetto dell'Artista Giualuca Alibrando è stato sposato dall'amministrazione comunale 
Complimenti a Gianluca Alibrando che, viste le presente, avrà un grande successo.

Service Audio:
LR SERVICE di Alessandro La Rosa 



giovedì 28 luglio 2016

Milazzo moda: Palazzo Cumbo, entrata di via Giacomo Medici , giorno 29 luglio 2016 , ore 22,00.



Milazzo Moda 
a cura dello stilista Gianluca Alibrando interprete delle eccellenze della Moda italiana autore delle collezioni Spring-summer 2016 e la fall/winter.
A Milazzo - Palazzo Cumbo, entrata di via Giacomo Medici Milazzo , giorno 29 luglio 2016,ore 22,oo.

Gianluca Alibrando nasce a Milazzo nel 1989.
Da sempre attratto dall’arte, dalla moda, dai colori e dalle forme, intraprende studi artistici e, già a soli sedici anni, organizza la sua prima sfilata, impiegando sue amiche come modelle.
Conseguito il Diploma al Liceo Artistico, si trasferisce a Milano, ove si tuffa negli studi e nell’ambiente della Moda.

Milano, rappresenta il proprio fashion habitat, il luogo ove concretizzare i propri progetti: idee di stile, visioni di antico garbo femminile abbinate a moderne architetture di tratti, linee, colori… unione, tra antico e moderno, che “impersona” una visione di eleganza e stile senza tempo.
Negli anni di Milano, freneticamente, progetta, disegna, frequenta l’ambiente fashion e intraprende “passionali” studi per carpire i segreti tecnici delle linee, l’essenza dei tessuti, la filosofia dei colori e ri-donarli alla donna, una volta creati.
Difatti, si diploma con lode al prestigioso Istituto Burgo e, successivamente, consegue il Master in Fashion Styling presso la Nuova Accademia delle Belle Arti Naba, dopodichè, viene attirato dall’ambiente cinematografico, collaborando come assistente costumista accanto ad attori di rilievo.
Nel 2013, presenta la sua prima Collezione al “The look of the year Fashion Awards”, manifestazione che si propone di conferire riconoscimenti agli stilisti più creativi. gir
Alcune delle sue creazioni appaiono su Vogue UK, Vogue Italia ed Elle.
Sempre a Milano, espone suoi abiti presso la Camera Nazionale della Moda Italiana, durante una manifestazione atta a promuovere e celebrare il lavoro delle eccellenze delle scuole di Moda italiana.
Nel 2015, apre la settimana della Moda a Milano per le Collezioni Spring-summer 2016 e, l’anno successivo, sempre durante la Fashion week, presenta la sua prima collezione fall/winter.
Lo stile di Gianluca Alibrando non segue i fenomeni del suo tempo … anche se molto giovane, si ispira alla Bellezza classica, all’eterea ed eterna Bellezza greca, all’antica Arte romana… ama il plissè, le cui ombreggiature ricordano le scalanature delle colonne di marmo, ama la seta, il cui frusciare rimanda ai passi di donne antiche … Ama il bianco, che di quel marmo è l’essenza, ama il rosso che affresca i muri di Pompei….
Tutto questo, Gianluca Alibrando lo rielabora in un’estetica moderna e lo offre ad una Donna che voglia accogliere il dono di un concetto ideale di Grazia, di Stile, Raffinatezza e Garbo … un pizzico d’Arte nella vita di tutti i giorni.


mercoledì 27 luglio 2016

Omaggio a Costantino Susino di Maria Teresa Minneci


Omaggio a Costantino Susino 
di
Maria Teresa Minneci 
Biografia di Costantino Susino
Pittore paesaggista, nasce a Catania nel 1958. Legato all'arte e al disegno sin dall'infanzia, frequenta scuole e ambienti artistici, e' stato importante l'incontro negli anni 70 con un affermato pittore catanese; frequenta per anni il suo atelier e impara le basi del disegno e le tecniche pittoriche. Alla fine degli anni settanta e fino a metà degli anni 80, collabora con uno dei piu' importanti laboratori fotografici di Catania. Qui ricava esperienza sullo sviluppo e la stampa della fotografia in bianco nero e a colori e partecipa a diversi concorsi. Grazie ai continui solleciti della moglie inizia a dipingere con costanza, a Lei attribuisce i meriti che lo hanno spinto a realizzare i suoi lavori. Partecipa a collettive, estemporanee, e concorsi internazionali di pittura, ricevendo riconoscimenti. Studiando storia dell'arte, impara dai migliori artisti le tecniche e i principi della pittura, ma soprattutto impara dalla natura e dai paesaggi della sua Sicilia. 


La sua pittura è fatta di rapide e decise pennellate, che evidenziano l'essenza della natura attentamente osservata dall'Artista. Infatti i suoi quadri riprendono i colori e i luoghi della sua terra, la campagna, i campi di grano, i monti Nebrodi, e ovviamente il mare e l'Etna. La pittura rappresenta per Costantino, oltre che grande passione anche grande gioia di vita e forma di espressione dell'amore che l'artista ha per il suo territorio. Importante è stato l'incontro negli anni 2000, con altri Artisti siciliani, con i quali approfondisce lo studio dello stile impressionista, dipingendo "en plein air". Inoltre si cimenta in commissioni legate ai paesaggi.
Prossimi eventi:
MOSTRA PERSONALE DAL 15 AL 21 AGOSTO 2016 VILLA COMUNALE DI VIAGRANDE 

Pubblicato da Maria Teresa Minneci 


Decima Notte Arcobaleno dei Bambini a Gigliopoli in programma il 27 agosto 2016 , ore 19,30.




Gigliopoli - Associazione Il Giglio

BIANCO&NERO alla ricerca dell'Arcobaleno
Quest'anno ricorre la Decima Notte Arcobaleno dei Bambini. Gigliopoli è pronta ad accogliere grandi e piccini nella notte più colorata di tutta l'estate. La Festa di fine Colonia 2016, lo spettacolo a misura di bambino, che ci farà scoprire come dal Bianco e dal Nero possono splendere i Colori dell'Arcobaleno, proprio quell'Arcobaleno che ha colorato tutte le nostre stagioni estive passate....venite con noi alla ricerca dei colori dell'Arcobaleno?

Vi aspettiamo

martedì 26 luglio 2016

"CAMMINIAMO SULLE ORME DI GARIBALDI A MILAZZO" 2016


"CAMMINIAMO SULLE ORME DI GARIBALDI A MILAZZO" 2016


Siamo ormai alla settima edizione della camminata "CAMMINIAMO SULLE ORME DI GARIBALDI A MILAZZO". Si tratta di una passeggiata storica sportiva organizzata dalle associazioni : ASD Ama Camminare in Sintonia, Italia Nostra, e la Lute (Libera Università della Terza Età). 
Garibaldi a cavallo, seguito da uno schiera di magliette rosse, a ricordo delle camicie rosse garibaldine, hanno ripercorso i luoghi della battaglia di Garibaldi a Milazzo, ed un "cuntastorie", Tindaro Italiano, ha letto" dei brani tratti dagli storici momenti della battaglia garibaldina. Il professore Bartolo Cannistrà di Italia Nostra ha illustrato i fatti che videro i garibaldini il 20 luglio del 1860 battersi 
vittoriosamente contro l'esercito borbonico. Il corteo è partito alle ore 18.30 da piazzale Pizzoli, davanti all'hotel La Silvanetta,
ed ha proceduto lungo il porto per poi fermarsi davanti alla chiesa di Santa Maria Maggiore e concludere il proprio itinerario a piazza San Papino. Presso il Chiostro di San Papino si è svolta una rievocazione storica delle gesta di Garibaldi a Milazzo a cura di Italia Nostra e della Lute, che vuole portare l'attenzione della popolazione milazzese sul rischio della chiusura del Chiostro di San Papino. 

 ci si raduna...

La nostra presidente Luciana Di Geronimo illustra la rievocazione

e passa la parola al prof. Cannistrà

abbiamo anche il tamburino...

Tindaro Italiano, declama gesta in dialetto siciliano

foto ricordo:
E...Garibaldi si è fatto il cell.

Il corteo è partito...e il nostro Garibaldi quest'anno è...senza cavallo!

Tutti ordinatamente dietro all'auto dei vigili

Tappa

tappa nel porto...


Tappa alla chiesa di S. Maria Maggiore, dove Garibaldi si riposò su questi gradini...


Verso S. Papino
Foto di: Sebastiano Belbruno, Luciana Di Geronimo, Pippo Geraci, Nicola Mento, 
Impaginazione: Marialuisa Ghilardi